KTM EXC TPI ad iniezione elettronica, Il futuro è arrivato

In questi giorni siamo saltati in sella alle nuove KTM EXC TPI ad iniezione elettronica 2 tempi, grazie al nuovo corso di aggiornamento tecnico KTM. Potremmo anche finire l’articolo qui, dove è iniziato, con un un giudizio a dir poco euforico, ma proseguiamo per darvi più informazioni possibili.

KTM 250 EXC TPI – 2 tempi Iniezione elettronica

Anche questa volta KTM ci ha lasciato a bocca aperta, le nuove moto sono incredibili. KTM è la prima a portare l’iniezione elettronica su una moto a 2 tempi. E anche se vi passerà per la testa “iniezione elettronica, roba vecchia”, questa volta cambierete idea in un attimo. KTM da sempre è indice di eccellenza in campo motoristico, ed anche questa volta lo conferma con le KTM EXC TPI.

Se vi state chiedendo cosa significa TPI, è l’acronimo di Trasfer Port Injection e ci proietta in un mondo nuovo, impensabile fino a qualche anno fa. Il sistema dell’iniezione elettronica brevettato da KTM, con due iniettori sui travasi del cilindro, rende il motore molto più fluido da guidare e riduce nettamente il consumo di carburante. Se poi aggiungiamo il fatto che che le nuove KTM EXC TPI a 2 tempi sono tra le moto più agili e leggere in assoluto sul mercato, darete del filo da torcere anche alle più complesse 4 tempi. E sai che soddisfazione!

Il motore è stato già profondamente rivisto lo scorso anno e nelle cilindrate 250 e 300 cc, la nuova iniezione è tutto un’altro andare. In pratica immaginate di avere tutti i vantaggi del motore 2 tempi (leggerezza ed agilità) senza più alcun pensiero riguardo miscela, carburazione e autonomia (- 30% di consumi).

KTM 300 EXC TPI – 2 tempi Iniezione elettronica

Grazie alla miscelazione separata ora basterà riempire il serbatoio dell’olio da 0,7 litri e percorrere ben 5 pieni senza nessun problema. Poi la spia indicherà quantità di olio insufficiente per un ulteriore pieno prima di interrompere l’utilizzo.

300 EXC-TPI SIX DAYS

Alla guida delle nuove KTM 250 EXC TPI 2018 e KTM 300 EXC TPI 2018 (anche in versione Six Days), ci si rende subito conto di avere a che fare con un gioiello di raffinata tecnologia. La differenza tra le due cilindrate è minima e ora i due motori sono la perfezione assoluta. Per chi volesse rimangono regolazione alla valvola di scarico e doppia mappatura ma la perfetta erogazione dell’iniezione elettronica, la dice lunga sui benefici apportati. Per i primi metri percorsi tutto sembra quasi surreale, la ruota posteriore rimane incollata a terra e il motore sale di giri con una facilità impressionante.

L’erogazione pulita è brillante su tutto l’arco di utilizzo e ti sembra di guidare una 4 tempi, ma con tutti i vantaggi del 2 tempi.

Mai un vuoto o una perdita di potenza, una macchina da guerra a tutti gli effetti. Insomma una moto futuristica molto divertente, innovativa nello spirito con le solite performance Ready to Race di KTM.

 

Vi aspettiamo nella nostra concessionaria ufficiale Milani KTM di Roma in via Giulio III n° 27 (zona Pineta Sacchetti, tra Trionfale e Aurelia), per spiegarvi tutti i vantaggi delle nuove moto.